FIDAS News Marzo 2019

Febbraio – Marzo è il periodo più importante dell’anno per la nostra Associazione perché è il momento in cui si svolgono gran parte delle Assemblee sezionali, oltre a quella provinciale.

L’assemblea ordinaria dell’Associazione è il momento nel quale i soci possono confrontarsi, analizzare l’operato degli organi direttivi, proporre iniziative ed altro.

E’ l’occasione per fare il punto della situazione, per guardarsi in faccia e capire dove è necessario “raddrizzare il tiro” e dove, invece, è utile perseverare.

Le nostre Assemblee sono e saranno, certamente, la sede più opportuna in cui analizzare i dati delle donazioni e fare il punto sul nostro essere oggi volontari del dono.

Non basta essere volontari, bisogna essere volontari responsabili e consapevoli dei ruoli e dei compiti da svolgere nei modi corretti e nei tempi opportuni. Solo così potremo essere sicuri di aver messo a frutto i nostri talenti.

Ecco quindi la necessità di acquisire le corrette informazioni e seguire idonei percorsi formativi che possano fornire le conoscenze e le indicazioni per gestire in modo adeguato e corretto la specifica attività del volontariato del dono.

Sono passati i tempi del volontariato basato sui principi di generosità e disponibilità, oggi bisogna tenere il passo con un volontariato responsabile e formato.

Per questo è indispensabile chiederci quale tipo di volontariato vogliamo delineare, consapevoli che essere volontari è una necessità per il nostro sistema e per la società civile di cui facciamo parte.

E allora cogliamo l’occasione di confronto e di dibattito che ci viene offerta dalle Assemblee per capire da dove veniamo e dove vogliamo andare.

Un confronto franco, onesto e costruttivo sono certo che caratterizzerà anche l’Assemblea di FIDAS Leccese Domenica 17 marzo, la quale rappresenterà l’avvio di quadriennio ricco di sfide per il  Consiglio Direttivo Provinciale, il quale, oltre a crescere in termini di composizione numerica, si rinnoverà in buona parte.

Sono sicuro, però, che tutte le avventure che si presenteranno saranno affrontate con la tenacia ed il coraggio che da sempre contraddistinguono tutto l’operato di FIDAS Leccese.

Al nuovo Consiglio spetta certamente il compito di rinnovare l’Associazione affinché si possa continuare a crescere e a testimoniare quel volontariato responsabile, consapevole, formato, etico, che sa giocare in rete, in cui crediamo e al quale ci vantiamo di appartenere.