È L’8 ottobre 1975 la data ufficiale della nascita dell’Associazione Leccese Donatori Volontari Sangue. Da subito unita alla federazione FIDAS (Federazione Italiana Associati Donatori Sangue), grazie anche all’intervento del Commendatore Sergio Rosa (allora presidente Nazionale FIDAS).

Un semplice gruppo di uomini di sette paesi della provincia di Lecce, spinti dalla buona volontà e dalla concreta voglia di aiutare la gente costretta a vivere oltre alla sofferenza di una malattia anche l’indifferenza di molti, hanno deciso di unirsi dando origine alle prime sette sezioni. Insieme, carichi di idee innovative e di altruismo, hanno deciso di mettersi in gioco e di combattere al fianco di chi soffre. Come loro sede operativa e sede dei volontari è stato scelto il Centro Trasfusionale dell’Ospedale di Gallipoli.

Il grande impegno dei vari presidenti provinciali e dei relativi consigli che si sono susseguiti negli anni fino ad oggi, hanno sempre dato il massimo per raggiungere l’autosufficienza del fabbisogno di sangue per la provincia di Lecce in primis e anche per la Regione Puglia, contribuendo così a soddisfare anche le richieste che vengono da fuori regione.

I due Congressi Nazionali FIDAS, organizzati in terra salentina rispettivamente nel 1977 e nel 1994, sono serviti a far nascere e sviluppare nella gente la cultura della donazione del sangue in forma anonima, gratuita, periodica e volontaria.

Mentre il messaggio di solidarietà riusciva a diffondersi spingendo sempre più gente a donare il sangue, alle prime sette sezioni FIDAS se ne sono aggiunte altre. Attualmente sono 28 sezioni e dalle 1323 donazioni del 1975, nel 2006 si è raggiunta la quota di 9187.

I successivi convegni, congressi, tavole rotonde, ecc… , hanno fatto sì che i dirigenti si specializzassero sempre più nel campo dei vari tipi di donazione, piastrinoaferesi, plasmaferesi multicomponent.

Questa esperienza accumulata è stata messa a disposizione di tutti, affinché tutti potessero avere dei livelli minimi di conoscenze, senza i quali un dirigente non sarebbe in grado di gestire una, se pur piccola, sezione.

LALDVS, ora diventata FIDAS Leccese, dal 1983 è gemellata con FIDAS Vicenza.

La FIDAS Leccese ha inoltre creato le condizioni per far entrare in FIDAS delle associazioni autonome come Bari e Taranto. Suo anche il merito della nascita di FIDAS Puglia. Ha inoltre acquistato visibilità e stima da tutti gli addetti ai lavori per la competenza e la serietà con cui affronta tutte le problematiche in campo di medicina trasfusionale.

ALBO DEI PRESIDENTI PROVINCIALI DELLA FIDAS LECCESE

Fonseca Biagio 1975 – 1982

Mongiò Giovanna 1982 – 1992

Gatto Italo 1992 – 2013

Gatto Emanuele 2013 – in carica

CONSIGLIERI NAZIONALI ESPRESSI DALLA FIDAS LECCESE

Fonseca Biagio 1976 – 1985

Mongiò Giovanna 1985 – 1988

Gatto Italo 1988 – 2003

De Santis Anna 2003 – 2009

Emanuele Gatto 2016 – in carica